San Valentino etico e senza sprechi

13.2. 2019Markéta Vaculíková155x

La Festa di San Valentino ovvero la festa degli innamorati è alle porte. Mancano solo poche ore alla giornata in cui piovono letteralmente i cuori dal cielo ed è attesa da molte persone che si vogliono bene in tutto il mondo. Ma sarà attesa solo dagli innamorati? 

Da settimane ogni giorno i negozianti ci fanno ricordare che la festa non dobbiamo assolutamente dimenticarcela.

Nelle vetrine dei negozi possiamo vedere palloncini a forma di cuore rossi. Gli articoli vengono impacchettati in cellofan che dà luce e brillantezza, e completati di nastri e fiocchi colorati. Per dare un tocco finale si utilizzano persino profumi sintetici e brillantini o glitter di plastica colorata.

Per tanti è tutto normale, non c’è nemmeno un dubbio di cosa succede e dove finiscono tutti questi materiali dopo che il regalo sarà consegnato e scartato.

Purtroppo la maggior parte di questi materiali non vengono mai riciclati o riutilizzati.

Ogni volta prima di fare qualsiasi acquisto rifletto.

  • Il regalo e il suo imballaggio sono fatti di materiali biodegradabili o riciclabili?
  • Sono realizzati dai materiali riciclati?
  • Da dove vengono? Quale è la loro origine? Chi li ha creati?  
  • L’oggetto sarà adatto alla persona alla quale lo voglio regalare?

Spesso dopo una breve osservazione e riflessione non compro niente e lascio stare. Perché?

La normalità per me sono materiali naturali nella loro semplicità, oggetti realizzati localmente e condizioni di lavoro etiche. Ce ne si trovano ancora troppo pochi nel commercio.

Qualche idea per restare nel tema di eco-sostenibilità 

Biglietto d’auguri

Che ne dite di una sorpresa con un semplice biglietto? Dico semplice ma penso speciale perché scritto a mano e dedicato completamente alla persona che ci sta al fianco. Un biglietto con una frase d’amore unica scritta sulla carta riciclata o fatta a mano con i petali di fiori incorporati.

Sapone solido per le mani, corpo e capelli 

Ma quanto sono profumate queste saponette naturali fatte a mano. Si possono acquistare on-line oppure nei negozi con i prodotti sfusi e cosmetici naturali. Ci sono delle fantastiche soluzioni anche quanto riguarda gli shampoo solidi. Mi sembra un’idea per un regalo davvero originale. Ci ho dedicato un capitolo anche nel mio libro. 

Cenetta romantica in casa

Una bella cosa è preparare una cena romantica al lume di una candela, magari artigianale in cera vegetale e con una fragranza naturale. Per non dimenticare, prepariamo i piatti con i prodotti locali e di stagione. Le fragole maturano a maggio, non a febbraio!

Serata al ristorante

E se invitiamo la nostra persona amata in un bel ristorante di un certo livello? Fantastico! Così siamo sicuri del menu ricercato, delle materie prime di qualità e del servizio impeccabile.

Ti regalo i fiori! No, grazie!

Avete pensato a regalare un bel mazzo di rose rosse? I fiori sembrano la cosa più naturale che ci sia ma non è proprio così. Siamo a metà febbraio, se ci guardiamo attorno, vediamo che la natura dorme ancora profondamente. Gli alberi sono nudi, non si vedono né fiori né foglie, tutto è ancora grigio e spento. 

E tutti questi fiori che vediamo in commercio? 

Sicuramente non sono i fiori nostrani, arrivano da lontano, da molto lontano. Passano migliaia di km sugli aerei e sugli camion ciò che significa un enorme impatto sull’ambiente. Sul posto dove vengono coltivati creano problemi con le risorse idriche, i pesticidi usati in quantità elevate inquinano intere aree circostanti. Per non parlare delle condizioni disumane dei lavoratori nelle fattorie dei fiori.

Fiori con il certificato Fair trade

Purtroppo in Italia non ho ancora trovato aziende agricole che coltivino i fiori nel regime biologico e non si vedono molto nemmeno i fiori con il certificato FairTrade. Speriamo che qualcuno riempia presto questo buco nel mercato nazionale.

Semi di fiori

Un’idea originale è regalare i semi per la prossima stagione. I consiglieri semi di fiori che ameranno le api a atri insetti impollinatori. Un piccolo sacchetto di carta con dei semini incollerei dentro il biglietto d’auguri e il regalo è fatto.

Fiori di ciliegio 

Un’altra opzione potrebbe essere tagliare qualche rametto di un ciliegio.  Mettiamolo in acqua in un vaso a temperatura della camera ed entro circa 2 settimane vi regalerà bellissimi fiorellini bianchi ed illuminerà i cuori delle vostre anime.

Ultimo consiglio

Godiamoci questa giornata senza la frenesia del consumo ma in armonia e nel rispetto per la natura.

Markéta Vaculíková
"Sono una mamma e un'amante della natura. Direttamente da casa mia, attraverso le mie scelte quotidiane e gli acquisti consapevoli proteggo e difendo il nostro fragile ambiente." La mia storia potete leggere qui >>